giovedì 9 luglio 2009

Libri


Quanto è bello comprare libri per i propri figli?

Provo un amore profondo per Feltrinelli, quando entro in un loro store mi sembra di entrare in un mondo tutto rosa, bello e sereno, il tempo non ha più importanza, le sensazioni si acuiscono ed alla fin fine esco carica come un somaro con la certezza che la frenesia quotidiana mi farà solo accarezzare le copertine e se sono fortunata le prime pagine.


Ieri pomeriggio pensando alle vacanze imminenti della mia cucciola ho pensato di fare "un passo" da Feltrinelli per cercare un libro che da tanto tempo mi chiede, il "libro puzzle delle Flower Fairies", è davvero bellissimo, ogni pagina riporta scene di vita di queste fatine bucoliche e sotto ai puzzle si nascondono storie e giochi da fare con i bambini. La mia sete di libri però non poteva placarsi con un solo
acquisto, quindi ho preso anche la storia di Trilli, 2 mini book con Cenerentola e la Sirenetta, ed un paio di libri semi didattici con tanti bei disegni da colorare, completare e reinventare, uno del mitico Winnie The Pooh ed uno delle Principesse Disney.

A questo punto non si possono comprare libri da colorare e non fornire alla baby Picasso nuovi colori e pastelli, quindi ho preso anche tanti maxi pastelli della Stabilo da portare con noi in montagna.
Ah dimenticavo ... sono anche riuscita a prendere un megalibrone con le pagine in 4D con tutte le storie delle Principesse, dalla copertina rigida.
Avrei comprato tutto, ho resistito solo sull'edizione "lusso" di Beatrix Potter, ma prima o poi la prenderò !
Morale: sono uscita tutta fiera dal negozio trascinando con me un sacchettone da almeno 5 kg, e con il bancomat un pochino alleggerito, ma ho la certezza che passeremo un sacco di tempo inventando giochi e storie divertenti.
Manuela

10 commenti:

  1. Prendila l'edizione lusso della Beatrix Potter, io me la sono regalta per natale e la mia pulce la prende in "prestito" con mille cautele. è proprio bello comperare e regalare libri, ne prendo tanti anche io per la mia bimba, spero di instillare così un'amore tenace per la lettura. Leggendo il post precedente ho proprio desiderato autoinvitarmi a cena da te, peccato che la pianura padana ci divida in tutta la sua lunghezza!
    ciao Marina

    RispondiElimina
  2. adoro comprare i libri...fin da quando erano piccole ho sempre portato le mie figlie in libreria, e ora che sono cresciute leggono tantissimo, almeno 3 libri alla settimana quando sono in vacanza.
    Ma anche al più piccolo sto facendo venire questa passione, infatti nella sua libreria ci sono, li ho contati, 16O libri... molti erano delle sorelle ma anche ha lui ne ho presi tantissimi nuovi...!!!
    Sono sempre soldi spesi benissimo...!!!
    Un bacione Paola

    RispondiElimina
  3. Adoro comprare libri, per me e mio marito sono la voce di spesa più alta ogni mese, abbiamo pile di libri ovunque ed era così fin dalla mia infanzia, grazie ai miei genitori! Magari i genitori dei miei alunni fossero così... i ragazzi sarebbero senz'altro più propensi a darsi alla lettura!
    A presto!
    Valeria

    RispondiElimina
  4. io non amo imporgli la lettura,ma che orgoglio quando a 18 mesi già se li sceglie da solo!!!!!me so commossa al solo pensiero.
    però non amo particolarmente feltrinelli.probabilmente perchè ho amiche che ci hanno lavorato,e non si sono trovate benissimo.scelgo sempre librerie piccoline.nel mio paesello ce n'è una piccina piccina,fatta apposta per i bimbi,con libri,giochi in legno,stikers da muro,colori,ombrelli divertenti....si chiama"la libraffa".merita davvero,nonostante i suoi scarsi 10m2 di superficie!

    RispondiElimina
  5. Il posto più bello dove fare shopping? La libreria naturalmente! Adoro perdermi fra gli scaffali, ancora più bello quando anche mio figlio si perde con me e ama leggere, leggere, leggere. Il suo primo regalo baby? Un libro naturalmente! Tutto colorato, adesso tutto consumato, ma è un cimelio, guai toccarlo!!
    Ciao
    Margherita

    RispondiElimina
  6. Amo molto anch'io la feltrinelli ed anche i libri per bambini che compro pur non avendo

    RispondiElimina
  7. Non è mai tempo e denaro perso in libreria!! Ho fatto scorta anch'io per le signorine: '1000 storie' della Giunti, pensa divise per tempo (3,5,10 minuti l'ho trovato geniale) e ho finalemte trovato 'Monster&Co' e 'Schrek' per la mia piccola che non ha molto i gusti da principessa...Mi sono ripromessa di creare un momento lettura ogni giorno, il vero problema è tenerle ferme...

    RispondiElimina
  8. Il Librone tutto Beatrix Potter te lo consiglio tantissimo, è un libro che non può mancare nella libreria della tua bambina ed è comunque una lettura per tutti. Gli acquerelli sono fantastici e ci sono tutte le storie, anche quelle sconosciute... che forse sono le più delicate e belle.

    Posso permettermi un altro consiglio? Merita orientarsi anche su case editrici meno appariscenti, meno sfrontate, come la Babalibri, Il Castoro, Aer (conosci i libri di Lotyie... mi pare si scriva così...?)... buone vacanze in montagna!

    Cristina
    http://cristinamarsi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Si si, niente di meglio che il librone di Beatrix Potter...che voglia di farmi un giretto, magari in libreria, ma (forse ti ho detto) sono inmmobile a letto con costole rotte e due mesi emmezzo di recupero..un incubo!

    Baciotti
    Sandy

    RispondiElimina
  10. I libri sono un'altra mia grande passione, mi piace leggere e cerco di abituare mio figlio a leggere, ma lui(come tutti imaschietti in genere!) preferisco il suo amato Mintendo...i libri sono il nostro unico mezzo per accrescere il nostro sapere, sono soldi stra-spesi bene, anche il bancomat sarà più contento!
    Cinzia

    RispondiElimina

Ogni vostro commento mi rende felice!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails