mercoledì 14 gennaio 2009

Un bouquet di matite ben temperate ...

Talvolta rimpiango i tempi della scuola per quello che comportavano, ovvero l'astuccio pieno di colori, una serie di gadget meravigliosi come i post-it di tutti i formati, i fermacarte di plastica, i profumi delle gomme, i temperamatite, i pennarelli con le punte di diverse dimensioni, le chine, le stilografiche che immancabilmente perdevano e macchiavano gli angoli dell'astuccio ... oh l'astuccio, questo tempio misterioso, personalissimo, pieno di "cose tanto preziose", quanto inutili!

Il mio astuccio è sempre stato in stoffa, i primi erano della Naj Oleari, qualcuna di voi ricorda la loro bellezza? Quegli alberelli verdi? Gli ultimi, compresi quelli dell'università e gli attuali, ormai residuati di tempi lontani, li acquistavo in un negozio meraviglioso "Il Cortile" che è noto per l'abbigliamento per bambini ed i tessuti liberty, ma con qualche scampolino confezionavano anche gli astucci e se eri davvero fortunata riuscivi ad avere camicetta ed astuccio in tinta!!! Un vecchio film di Meg Ryan "C'è posta per te" ad un certo punto recita una splendida frase: "un bouquet di matite ben temperate", vi ricordate il profumo dei pastelli a cera o ad olio appena temperati, e quelle bellissime scatole in latta che custodivano i Caran d'Ache, sogno di ogni bambino in età scolare!

Pensate che io ho ancora la mia prima ed unica scatola di Caran d'Ache al sicuro in un cassetto della scrivania, che bello riaprirla e guardare tutti quei colori!

Non so perchè mi sono tornate in mente queste cose, talvolta basta annusare l'aria e ricordi lontani ritornano alla memoria in un batter d'occhio.
Ma torniamo ai vari W.I.P. :

Finalmente ieri sera ho finito il mio bel ricamino di beneficenza, sabato spedirò la bustona gialla, spero di aver scelto un soggetto gradito.


In un attimo ho terminato la tappa del SAL Welcome all seasons, a fine mese pubblicheremo le foto sull'altro blog.

Approfitto per ringraziare tutte le nuove amiche che ultimamente mi hanno lasciato bei commenti e mail graditissime, ed anche le "vecchie" amiche di blog che come sempre mi coccolano e viziano!

Chiudo il post con un piccolo segreto ... forse sono un po' maniaca, forse è solo deformazione professionale, ma da tanti anni ho l'abitudine di appuntare su un quaderno tutti i lavori che faccio con tanti particolari come i colori usati, le varianti sullo schema, i tempi di lavorazione non ultimi i costi e magari qualche disegno per progettare i lavori a venire ... proprio quest'anno ho terminato il mio quarto quadernino e da pochi giorni è arrivato quello nuovo, mediamente ci metto circa 3 anni e completarne uno ...


ed infine il barattolo con i bottoni, ogni tanto lo apro li guardo, li ammiro e li rimetto a posto, recentemente ne ho presi alcuni da Paola e non vedo lora di usarli, ho in mente alcune cose ... vedremo, prima devo sfogliare i quadernini degli anni passati, poi qualcosa dal cilindro uscirà ...


Vado a mettere a letto la piccola, sono solo le 19.45, ma è già crollata sul divano, noi siamo un pochino "british" ... quando è possibile ceniamo prima delle 19 in modo da avere tutta la serata per noi!

Buona serata a tutte

Manuela

22 commenti:

  1. I ricordi che possono riaffiorare attraverso un semplice profumo, un sapore o alcune note musicali è il miracolo della vita racchiusa in un misto di chimica, sinapsi, ormoni apparentemente gelidi che si colorano e riscaldano di sentimenti infiniti grazie al gradevole mistero delle nostre anime ... raf

    RispondiElimina
  2. Ma che ordine, che precisione....bravissima!!!!!!! Come ti invidio io sono in questo genere di archiviazione son proprio disordinatissima...
    ..potrebbe essere un nuovo proposito per il 2009, che dici?
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Spledido, meraviglioso, colorato questo post. Adoro quel film, adoro anch'io il profumo dei colori, adoro adesso anche quei quadernini trascritti da te. Un bacio e buona notte. Vania

    RispondiElimina
  4. te lo dico anche qui: abbiamo davvero tante cose in comune: io ho ancora un astuccio di winnie the pooh pieno di pastelli e pennarelli che uso per colorare gli schemi di punto croce che sono in bainco e nero! i miei preferiti erano i giotto però!
    e anche io ho vari vasetti con i bottoni, mentre quelli belli - come quelli di paola -li ho messi in una scatola di legno da pittore che ho decorato con la tecnica del decopatch e bottoni e nastrini di recupero!
    invidio la tua piccola: anche io vorrei riprendere l'abitudine di cenare presto per poi avere una serata intera davanti oppure andare a letto presto... ed invece sono le 00.19 e sono ancora qui davnti. 4 serate da leone, poi nel we sono distrutta! ah, non avere più 20 anni ;)))

    RispondiElimina
  5. carina l' idea del barattolone dei bottoni ;-)
    e molto carini i tuoi lavori..
    una domandina
    lo schema LHN dove lo hai trovato? MI piace un sacco...
    potrei partecipare anche io al sal

    RispondiElimina
  6. Cara Manuela, il ricamo che hai realizzato per beneficienza è delizioso e simpatico! Sono sicura che sarà più che apprezzato! Un caro saluto, Camilla

    RispondiElimina
  7. wow che precisione nel ricamo...sono rimasta a bocca aperta..poi lo schema è dolcissimo e simpaticissimo...

    RispondiElimina
  8. quella coniglietta è stupenda, piacerà sicuramente!

    RispondiElimina
  9. * Per tutte voi ... l'anonimo "poeta" è il maritino che si diverte a lasciarmi messaggi anche sul blog :)
    * Simo: non sono poi così ordinata, diciamo che l'apparenza inganna.
    * Vania, direi che è il mio film preferito, mi mette sempre di buon umore.
    * Erika, non ci sono parole ... anche io talvolta coloro gli schemi.
    * Fiore, lo schema Welcome all seasons è di Lizzie Kate ed io l'ho preso su Casa cenina, e se vuoi partecipare sei la benvenuta, per i dettagli vai sull'altro blog (La Soffitta).
    * Camilla, Iulia, Latati, grazie per i complimenti, anche a me è simpatica quella coniglietta.

    RispondiElimina
  10. mi piace il tuo british...ora che sono sola lo sto adottando pure io ....8,30 la vale a letto e io e la gio' finalmente tranquille.bellissima l'idea del quaderno ,io me lo propongo ogni anno ,ma nn arrivo mai al secondo mese,nn sono costante.il ricamo e' bellissimo ,ma ho gia' inteso che con ago e filo fai dei veri capolavori....
    un baciotto laura

    anche io usavo la nay oleari ,ma avevo la borsa ,quella rigida tipo valigia era il lontano 1987 e impazzava la moda dei paninari....quanti anni son passati troppi

    RispondiElimina
  11. Ciao Manù!
    Che bei ricordi gli astucci, i loro contenuti e le mitiche matite!!!
    ..." un bouquet di matite ben temperate" è una frase alla quale sono molto affezionata anch'io e che in più di qualche occasione mi esce...quante volte mi sono riguardata quel film!
    Posso chiederti qualche consiglio per i fiorellini crochet? Trovo qualche chiara spiegazione in giro?

    Grazie mille e un buon week end x te!

    Barbara

    RispondiElimina
  12. Grazie Manuela!

    Un bacione
    Barbara

    RispondiElimina
  13. Ciao Manuela!! Che belli i tuoi lavori!!!
    Per il Contry Bloomers...non so..intanto sto pensando a farlo...e molto a rilento purtroppo....
    Ma credo che ne faro' un quadro, anche perche' un cuscino..no..dai...verrebbe rettangolare..e poi non saprei dove metterlo!!! :)

    PS: io non un astuccio di mattite...ne ho almeno 3 scatole giganti che ho riempito con tutte quelle che ho trovato in casa....giusto per fare un po' di ordine..ma in realta' ce ne sono sicuramente delle altre da qualche parte!!! mi piace molto colorare e a scuola il mio astuccio era super rifornito!!!
    Complimenti anche per i quaderni...che "pazienza" anche a scriverli tutti!!!!! :) Devono essere un vero tesoro!!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Manuela, che bei ricordi riporti alla mente e complimenti per i tuoi quaderni...io sono una disordinata cronica, non solo non riuscirei ad essere cosî precisa nel redigere un quaderno, ma penso che perderei anche i quaderni...sono un disastro...!!!
    Un bacione Paola
    Ps: se vuoi puoi sempre consigliarmi un nome ;o)

    RispondiElimina
  15. Bella questa idea dei quaderni,il tuo ultimo poi ha una copertina deliziosa.Gli ultimi oggeti Naj Oleari che ho trovato erano per la nipotina quando andava all'asilo,un panerino molto carino,anche abbigliamento poi il negozio ha chiuso ,ma esiste sempre?

    RispondiElimina
  16. ciao! me lo sono proprio gustato questo post, è stato come l'inizio di un fantastico libro, peccato che sia finito presto, bello il tuo quaderno dei lavori, io ne tengo uno di stampo naturalistico, una sorta di giornale privato che a distanza di tempo è bello rileggere, prova a dare un'occhiata qui http://www.antonioperazzi.com/ clicca philosopy e successivamente quaderni, ne uscirà una galleria dove li potrai scegliere e sfogliare uno a uno, a me piacciono molto, ciao e buona notte Marina

    RispondiElimina
  17. ...i 'Caran d'Ache', me ne regalò una scatola ai tempi dell'università un carissimo amico, e tengo quelle matite come una reliquia, ma giusto stamattina ho permesso a mia figlia di usarle e - naturalmente - il fascino di quei colori ha contagiato anche lei... mi sa che le arriverà una scatoletta presto... Manu sei davvero incredibile e fantastica, ma perchè non l'ho scoperto prima??? meglio tardi che mai!!! ;)))

    RispondiElimina
  18. IMMAGINI,
    PROFUMI,
    PENSIERI,
    RICORDI,
    che come lucciole,
    nella notte
    si trasformano,
    in stelle.

    Ciao, sei brava.
    Asteroide 10

    RispondiElimina
  19. I tuoi post sono veramente incantevoli, mentre leggevo mi sembrava di sentire l'odore delle matite appena temperate...

    Una meravigliosa idea anche quella i tenere un "diario" per i lavori eseguiti, complimenti per l'ordine e la precisione!!!

    ciao
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  20. onnaAbelardaChe emozione sentire parlare di NaiOleari, mi ricordo benissimo quegli anni e sai una cosa?: nel mio armadio c'è una camicia con la stoffa degli alberelli, che avevo confezionato a mia figlia allora 15enne. Anch'io invidio il tuo ordine, io con la mania di conservare tutto ho gli armadi pieni.
    fernanda. Visita il mio Blog:RICAMANDA

    RispondiElimina
  21. We [url=http://www.casinovisa.com]slots[/url] be subjected to a large library of utterly freed casino games as a replacement for you to monkey tricks right here in your browser. Whether you call for to procedure a mesa game master plan or honest try out a insufficient original slots once playing for legitimate in dough, we have you covered. These are the exacting same games that you can treat cavalierly at real online casinos and you can play them all in requital for free.

    RispondiElimina
  22. Take a simple survey and Win Prizes worth up to £2500
    [url=http://prizerewards.nl/myquiz/index.php?keyword=Forum]Click Here[/url]

    RispondiElimina

Ogni vostro commento mi rende felice!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails