lunedì 26 gennaio 2009

Sopravvissute ...

Giorni fa ho scovato un'iniziativa molto curiosa: un sal relativo ai rimasugli di filo che alla fine di ogni gugliata generalmente buttiamo in spazzatura finalmente un SAL per niente impegnativo chiamato: "La spazzatura dei fili" mi sono molto incuriosita e passando da un blog all'altro ho scoperto che l'iniziativa è partita dal blog di Hélène , ma in Italia la portavoce è Pat (http://ilpollaio.over-blog.com/) Riporto le parole di Pat riguardo la raccolta delle gugliate "da buttare" :
"si tratta di un sal relativo ai rimasugli di filo che alla fine di ogni gugliata generalmente buttiamo in spazzatura, dico generalmente perchè so che alcune di noi invece li mettono in vasetti o contenitori per guardarsi poi quest' insieme di colori quale disegno crea.
Io non sono mai stata tra queste ricamatrici, ma l'idea di un sal su quest'argomento (per niente difficile da seguire vista la costanza con cui ricamo) mi ha proprio attirato per cui mi sono iscritta. Per quelle fra di voi (ma so che non sono molte) che proprio non masticano il francese, traduco le regole del sal :
* Date de début de la collecte : le 11 janvier 2009 , première nuit de la pleine lune de l'année 2009.- data di inizio della raccolta : 11 gennaio 2009, prima notte di luna piena del 2009
* A partir de cette date, ne jeter plus vos bouts de fils mais conserver les dans un récipient transparent (pot à confiture, verre, bocal, tube à essai, vase, vérine, que sais-je encore...). Vous pouvez les mélanger ou les trier par couleur.- a partire da questa data, non buttate più i vostri pezzetti di filo ma conservateli in un recipiente trasparente (vaso di marmellate, bicchiere, boccale,tubo , vaso o altro....)potete mescolarli o dividerli per colore.
* A chaque nouvelle lune, je vous demanderai de montrer l'état de votre collecte sur votre blog.- a ogni nuova luna vi chiederò di mostrare lo stato della vostra collezione sul vostro blog.
* Au bout d'un an, nous serons peut-être impressionnées par cette expérience de ramassage de vieux fils. Que deviendront tous nos petits bouts de fil ainsi récoltés ? Peut-être rien. tout cas, nous avons une année pour y réfléchir ensemble.- alla fine di un anno, probabilmente resteremo impressionate da quest'esperienza di raccolta di vecchi fili.
Cosa diventeranno tutti i nostri pezzetti di filo raccolti? forse nulla.In ogni caso noi avremo un anno per riflettere insieme."

Io per tanto tempo ho raccolto "la spazzatura dei fili", poi ho lasciato perdere, ma ricominciare non mi dispiace. Ecco la mia partenza:

prossima tappa fotografica: il 9 febbraio


Il barattolo per ora è un pochino anonimo anche se si tratta di un bel barattolo in vetro dello yogurt comprato nella valle di Courmayeur, potrei anche abbellirlo!
Dopo avervi coinvolte nei miei progetti domenicali, non potevo non mostrare il risultato finale. Voglio essere sincera sino in fondo, non sono una mamma perfetta e tanto meno una santa, quindi avevamo vernice fin sopra le orecchie, abbiamo trafficato per un paio d'ore, abbiamo ritagliato, io le figure da attaccare sulla lavagnetta, lei altre cosine che poi ha incollato su un foglio di carta, abbiamo "creato" un bel colore mix tra un giallo oro della "Americana" ed un bianco ottico della Maimeri.
La pulcetta si è davvero divertita a miscelare i 2 colori ed a stenderli sul compensato, unica vera soddisfazione è stato insegnarle a "tirare" il colore.
Abbiamo avuto anche momenti di alta tensione quando dopo aver lavorato con tanto impegno, soprattutto mio ... si è messa a piangere disperata perchè la figurina attaccata rappresentava una bambolina country grassottella ed a lei non andava bene, forse preferiva qualche animaletto o dei fiori, non so ... per fortuna sul più bello è intervenuto anche il papà a sedare la rissa!
Ecco le sue manine al lavoro ...

ed ecco la stesura del colore sulla lavagnetta

siamo ancora in ballo con la lavorazione, ma ad oggi il risultato è questo, devo ancora farle incollare i bordini country e farle incollare la base di compensato su cui porre le puntine da disegno.


Magari la prossima domenica termineremo quanto cominciato.
Alla fin fine sono soddisfatta perchè nonostante le tensioni la piccola si è divertita ed anche io ho passato un paio d'ore spensierate con lei, pasticciando senza freni e senza pensare "oh mamma, la mia povera cucina!", si vive una volta sola e questi sono i ricordi che si porterà dietro una volta diventata grande, io ancora ho in mente le domeniche piovose trascorse con mia mamma a "creare" la fattoria con il DAS.
Certo ammetto che ancora non sono riuscita a togliere le macchie di vernice dalla cerata, ma poco importa, non ho nemmeno avuto il tempo di mettere qualche crocetta ai miei lavori, pazienza dopo una giornata all'asilo e magari una corsa ai giardinetti stasera crollerà come sempre durante la settimana alle 20.15 ................ spero !!!
Buona settimana a tutte
Manuela

20 commenti:

  1. ciao manu...anch'io mi cimento sempre con le mie bimbe ed e' davvero divertente :)
    un bacio
    stefy

    RispondiElimina
  2. Questi momenti trascorsi con i nostri figli non hanno prezzo.....è così bello, goditela intanto che ancora puoi...la mia ormai è grandicella, e comincia un pò a sfuggirmi....
    un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  3. Che bella giornata! E soprattutto che brava bimba... a letto alle 20.15!
    Ieri la mia Pupazza ha deciso che doveva assolutamente rimanere sveglia fino a mezzanotte. E ha voluto che tutto il palazzo lo sapesse.
    Povera me!

    RispondiElimina
  4. Che bello il tuo racconto, mi ha prtato indietro a quando paciugavo con la mia bimba! grazie del tuffo indietro di quasi 20 anni.
    Anch'io ho visto in giro sui blog questo SAL ma non mi sono iscritta perchè è già iniziato, dici che fa lo stesso? Perchè mi ha proprio incuriosito!
    ciao ciao Dori

    RispondiElimina
  5. ciao manu, per prima cosa complimentissimi per il blog e soprattutto per la bellissima idea che hai avuto per intrattenere la piccola!!!! Bisognerebbe che mi armassi di taaaaaaanta pazienza e mi cimentassi anche io alla realizzazione di qualcosa con il mio cucciolo!
    Per quanto riguarda il Sal dei file le foto le puoi mandare a Patrizia; io ti aggiungo in ogni caso alla lista dei blog partecipantie se magari in fondo all'anno mi mandi una foto del barattolo finito la metto più che volentieri nel post che farò!
    Ho aggiunto il tuo blog tra i mie amici... spero non ti dispiaccia!!!
    A presto!
    Carlotta

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Manuela, queste ore trascorse a "pasticciare" o a giocare insieme alla mamma sono per loro importantissime!
    Anche se capita di perdere la pazienza o di "battibeccare"...
    Quando sono in vena "creativa" i miei ragazzi più piccoli si aggregano a me e provano a fare un po' di tutto: ricamo, cucito, feltro, maglia... ma quando prendo in mano la scatola del Fimo abbandonano ogni attività, si infilano i guanti e lavorano con il sorriso da orecchio a orecchio!!
    Ciao Manuela, a presto

    RispondiElimina
  7. Ciao Cara, secondo me tua figlia è bravissima!! Il risultato mi sembra molto valido...un caro saluto, Camilla

    RispondiElimina
  8. Bravissima.
    Queste sono le cose importanti, trovare tempo d passare con i figli.
    Ciao.
    Tiziana

    RispondiElimina
  9. Non ha prezzo una domenica così
    Non sarai una mamma perfetta...ma chi lo è Manu???
    E poi le perfettine non sono pure antipatiche???
    Un consiglio copiato alla scuola materna dove lavoro, le maestre recuperano tovaglie di plastica vecchie e le usano solo per questi lavori e quelle sotto rimane immacolate.
    Baciuz
    Buona settimana
    Mariarita

    RispondiElimina
  10. Simpatica questa iniziativa!!
    Sei troppo gentile per i tuoi complimenti...e dire che quando termino un lavoro nn sono mai contenta del risultato...avessi più tempo...

    RispondiElimina
  11. questi momenti insieme ai nostri pargoletti sono tra i più belli, anche se dopo ci tocca mettere in ordine e pulire... ma quando crescono la cosa migliora molto...!!!Un bacione Paola

    RispondiElimina
  12. hai proprio ragione! la cerata al massimo la si può ricomprare, momenti così no!
    baci baci!

    RispondiElimina
  13. io nn so piu' che far fare alla vale ...ma le piace tanto disegnare e il fimo,ma se lo mangia cosi' le preparo la pasta di sale ...se la manga!carinissimo il lavoretto...forte l'idea della barattolo! baci laura

    RispondiElimina
  14. brava!!sono e saranno per sempre momenti speciali
    buona giornata
    mary

    RispondiElimina
  15. Mi ha fatto piacere il Tuo commento, breve, ma molto efficace per farmi sentire appagata!
    Complimenti per il Sal dei fili d'avanzo! Ma acor più bello vederti al lavoro con la tua "pulcetta" come la chiami tu.
    Ciao e a presto.
    Un abbraccio Ornella

    RispondiElimina
  16. avete fatto un capolavoro tu e la Pulcetta!!!!
    ciao e grazieee Marina

    RispondiElimina
  17. Avevo letto il post l'altro giorno, ma non avevo scritto nulla ora passo per complimentarmi con la mamma e l'amica. Di Cuore Vania
    P.S. Condivido a pieni voti tutti i commenti precedenti.

    RispondiElimina
  18. COMPLIMENTI PER LA PRIMA FOTO CON I FILI ... DAVVERO ORIGINALE E BEN MESSA A FUOCO ... NON NE PARLIAMO DI QUELLA MANINA COL PENNELLO !!!

    RispondiElimina
  19. Un saluto al volo, cara Manu, e un "grande!!!" alla pulcetta.

    RispondiElimina
  20. Goditi questi momenti con la tua "pulcetta" :o)

    Anch'io mi sono goduta tanto Giulia quando era piccola, perchè ero a casa e non lavoravo fuori, e lo stesso mi sembra di non averlo fatto abbastanza....

    Un abbraccio a te e un bacetto alla tua bimba
    Anto:o)

    RispondiElimina

Ogni vostro commento mi rende felice!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails